Autunno a Castellare di Tonda

Amici, come avete trascorso le vostre vacanze???

L’estate è giunta al termine e l’autunno bussa alla porta; Castellare di Tonda si tinge di tutte le sfumature del giallo, rosso, marrone e verde.

Vi suggeriamo di venirci a trovare e dedicarvi alle nostre attività: Spa, maneggio, corso di cucina, degustazione di vini, gita in trattore e molto altro.

Potrete vedere, sentire e toccare con mano il mutare della natura che si spoglia per affrontare un lungo inverno.

Rimarrete incantati dal panorama, dai profumi e dai suoni che caratterizzano Castellare di Tonda e vi assicuriamo che non ne resterete delusi.

Allietate il vostro soggiorno con una piacevole passeggiata a cavallo, un massaggio rilassante e magari anche con un bell’arrosto misto.

Tutti i vostri sensi vi ringrazieranno!!!

 

Pistoia sotterranea

A poco più di un’ora dalla nostra struttura potrete visitare la città di Pistoia.

Il Museo Pistoia Sotterranea propone una ricostruzione della storia dell’ospedale e delle sue antiche strutture a partire dal sito archeologico sotterraneo.

Il percorso sotterraneo mostra perciò le fasi storiche ed archeologiche della costruzione ed espansione dell’Ospedale, che nel tempo ha inglobato ponti, torri e mura civiche.

“Pistoia Sotterranea”, con i suoi 650 metri, è il percorso ipogeo più lungo della Toscana completamente accessibile a persone con disabilità motoria, dotato di pannelli braille per non vedenti.

Assolutamente da non perdere il noto fregio di scuola robbiana e l’ anfiteatro più piccolo del mondo,  interamente affrescato e perfettamente conservato dal 1785.
Le pareti presentano affreschi e stucchi con decorazioni geometriche e ritratti di medici illustri.

Non fatevi sfuggire nemmeno la famosa collezione di antichi ferri chirurgici, tra cui il Pistorienses Gladii, ritenuto l’antenato del bisturi moderno.

Orario:
01/10 – 31/03: 10,00 – 18,00
01/04 – 30/09: 10,00 – 19,00

Orario visite guidate:
01/10 – 31/03: 10,30; 11,30; 12,30;
14,00; 15,00; 16,00; 17,00.
01/04 – 30/09: 10,30; 11,30; 12,30;
14,00; 15,00; 16,00; 17,00; 18,00.

 

Tripadvisor

Avete mai cercato un albergo su Tripadvisor?
Si tratta di uno degli strumenti online più utilizzati negli ultimi anni per valutare se una struttura ricettiva, ristorante o altro corrisponde alle proprie esigenze o meno.
Se vi fa piacere, vi consigliamo di consultare Tripadvisor per prendere visione delle numerose recensioni lasciate dai nostri ospiti.

Grazie a tutti gli ottimi commenti abbiamo ricevuto il certificato di eccellenza 2012 e ci auguriamo di riuscire sempre a mantenere il nostro alto livello.

Oltre ai pareri più che positivi accogliamo volentieri suggerimenti e consigli da coloro che hanno riscontrato delle mancanze da parte nostra durante il soggiorno a castellare di Tonda.
Che cosa aspettate a visitare la nostra pagina su Tripadvisor?

http://www.tripadvisor.it/Hotel_Review-g608936-d1095260-Reviews-Castellare_di_Tonda_Resort_Spa-Montaione_Tuscany.html

 

 

 

 

Pinocchio compie 131 anni

A circa 1 ora e mezza di macchina da Castellare di Tonda si trova la CASA DI
PINOCCHIO, il celebre burattino disobbediente.

Sicuramente tutti voi conoscete la storia di Pinocchio, il bambino tanto desiderato
dal papà Geppetto che gli ha dato la vita con un ceppo di legno, uno scalpello e tanto
tanto amore.
Vi suggeriamo di trascorrere in occasione del 131° compleanno di Pinocchio una giornata al Parco di Collodi dove potrete immedesimarvi nel personaggio bugiardo e provare le sue stesse emozioni.
I bambini si divertiranno tra giochi, giostre, dolci o farsi truccare il viso con fantastici soggetti.
Attenzione a non farvi crescere troppo il naso!

COLLODI: Autostrada A11 Firenze Mare, uscita Chiesina Uzzanese,
proseguire in direzione Pescia – Collodi

Il gioco della Palla Eh!

Monticiano, (SI) – Scalvaia
da sabato 28 luglio 2012 a domenica 29 luglio 2012

Palla eh è un gioco antichissimo, erede di un’antica tradizione tramandata di generazione in generazione che sembra risalire storicamente ai giochi praticati dagli antichi Romani e greci.
Le prime versioni erano giocate a mani nude.
Oggi Palla eh è ancora giocato nelle aree dell’Alta Maremma e nella parte sud della Provincia di Siena che ancora mantengono intatta la versione più antica del gioco che prevede l’uso delle mani nude mentre la versione più “moderna”, a partire dal Cinquecento, prevede una racchetta.
Il gioco viene praticato tradizionalmente nelle strade o nelle piazze.

 

 

Sagra del Cacciucco (Livorno)

A circa 1 ora di macchina da Castellare di Tonda potete trascorrere una bella giornata al mare e magari fermarvi a cena per assaporare il fantastico Cacciucco livornese.

Dal 4 al 21 luglio 2012, in occasione del Livorno Summer Music, si terrà nel parco di Villa Corridi la Sagra del Cacciucco.

Sei un amante della buona tavola? La cucina toscana ha caratteristiche inimitabili che derivano dalle particolarità fisionomica di questa terra che si sviluppa tra mare e colline, incontrando tradizioni e gusti diversi.

Vivere il Livorno Summer Music 2012 è anche incontrare uno dei piatti tipici della città in cui viene svolto Il Cacciucco alla livornese, la cucina marinara propone una zuppa saporita con diverse qualità di pesce, le triglie alla livornese, crostacei e molluschi, il polpo lesso e sottili variazioni accumunate dal sapore deciso e dall’aroma intenso.

Ricetta ed ingredienti per 6 persone:

500 gr. di polpo
500 gr. di seppie
300 gr. di palombo (o altro pesce similare al trancio)
500 gr. di pesce da zuppa (scorfano, gallinella, ecc.)
500 gr. di crostacei misti (cicale, scampi, gamberi)
500 gr. di cozze
500 gr. di pomodori pelati
aglio
salvia
peperoncino
odori da brodo (cipolla, carota, sedano)
1 bicchiere abbondante di vino rosso

Mettere in una casseruola un paio di spicchi d’aglio, il peperoncino e un ciuffo di salvia nell’olio. Quando l’aglio imbiondisce occorre toglierlo dalla casseruola e sostituirlo con il polpo tagliato a pezzi ed il battuto.
Dopo circa 15 minuti aggiungete le seppie anch’esse a pezzi. Si fa colorire ben bene il tutto e poi vi si versa un po’ di vino rosso… ma non alzate troppo il gomito, ne basta un pochino! Aggiungere i pomodori pelati con la loro acqua e si abbassa la fiamma. In contemporanea si mettono in una pentola in acqua fredda gli odori da brodo e i pesci da zuppa. Li facciamo bollire e quando il pesce è pronto si toglie dall’acqua e si passa con il passatutto e si aggiunge nel pomodoro. Quando il polpo e le seppie iniziano ad ammorbidirsi, si aggiungano i crostacei e il pesce a trancio. A cottura quasi ultimata si aggiungono le cozze e quando queste ultime si aprono completamente il piatto è pronto da servire in tavola!

 

 

Il Palio di Siena

Castellare di Tonda si trova a solo 1 ora di macchina da Siena.

Il Palio di Siena è la vita del popolo senese. Esso ha origini remote con alcuni regolamenti ancor oggi validi dal 1644, anno in cui venne corso il primo palio con i cavalli.

Il territorio della Città è diviso in diciassette Contrade con dei confini stabiliti nel 1729 dal Bando di Violante di Baviera, Governatrice della Città.

Viene effettuato il 2 luglio e il 16 agosto di ogni anno.

Lo scoppio di un mortaretto annuncia l’uscita dei cavalli dall’Entrone, ad ogni fantino viene consegnato un nerbo di bue con il quale potrà incitare il cavallo o ostacolare gli avversari durante la corsa. Quindi si procede all’avvicinamento verso la “mossa”, ossia il punto dove sono stati tesi due canapi tra i quali saranno chiamati ad allinearsi cavalli e fantini.

Quest’ultimi dovranno compiere tre giri di pista per circa1000 metrie solo al primo arrivato sarà riservata la gloria della vittoria.

I contradaioli ricevono il Palio e con quello si recano in Provenzano (per il Palio di luglio) o al Duomo (ad agosto) per cantare il Te Deum di ringraziamento.

Se piove il giorno del Palio la corsa non avrà luogo, soprattutto per salvaguardare l’incolumità dei cavalli e dei fantini . Apparirà la bandiera verde sul Palazzo Pubblico e la corsa sarà rimandata al giorno successivo.

Si può entrare in Piazza prima dell’ingresso del Corteo Storico da qualunque accesso, oppure dopo l’ingresso del corteo dal varco di via Duprè (entrare dall’Onda). Va tenuto presente che quest’ultimo accesso è molto stretto e percorrerlo può essere molto problematico (o addirittura pericoloso per cardiopatici, bambini e in genere persone fisicamente deboli) per la grandissima calca che si viene a creare.

Inoltre, una volta entrati in Piazza è problematico anche uscirne prima dello svolgimento della corsa, per cui è bene valutare attentamente l’opportunità di entrare o meno e farlo solo se si è decisi ad assistere al Palio fino in fondo.

Consigliamo a tutti i nostri ospiti di non perdersi un’esperienza così unica!!

BUON DIVERTIMENTO!

Festa di San Giovanni a Firenze il 24 Giugno 2012

La Torre di Arnolfo, che svetta da Palazzo Vecchio da 95 metri di altezza, apre al pubblico per la prima volta per la festa di San Giovanni, il 24 giugno prossimo.

E’ il regalo del Comune alla città, così come lo scorso anno era stata aperta per la prima volta, sempre nel giorno del patrono, un’altra torre, ovvero quella di San Niccolò. E da domenica anche quest’ultima sarà di nuovo visitabile fino all’autunno.
La Torre di Palazzo Vecchio, attribuita ad Arnolfo di Cambio, accompagnata dal merlato camminamento di ronda, è il compimento del primo nucleo del palazzo di governo, edificato tra Duecento e Trecento ed è stata finora chiusa ai visitatori.
Domenica prossima la Torre sarà visitabile gratuitamente dalle 9 alle 21 con partenze ogni mezz’ora. Occorre prenotare ai numeri 0552768224 oppure 0552768558 oppure info@museodeiragazzi.it.
Da lunedì le visite saranno in orario 9-21 (giovedì 9-14) al costo di 6,50 euro, 10 euro con biglietto cumulativo con il museo di Palazzo Vecchio. Non sono previste prenotazioni.
Per quanto riguarda la Torre di San Niccolò, una delle più fedeli testimonianze dell’imponente cerchia muraria che custodiva e proteggeva la ricca Firenze medievale e di cui sopravvivono oggi solo alcune delle porte di accesso, sarà visitabile da domenica 24 giugno al 30 settembre, tutti i giorni dalle 17 alle 20 (ultima partenza ore 19.30), con percorsi guidati ogni 30 minuti al costo di tre euro. Si consiglia la prenotazione. Biglietto cumulativo con il museo di Palazzo Vecchio 8 euro.
Per informazioni e prenotazioni per entrambe le Torri, 0552768224 oppure 0552768558 oppure info@museodeiragazzi.it. In caso di pioggia i servizi sono annullati.
 

Spa

Per rendere ancora più rilassante il soggiorno dei suoi visitatori, Castellare di Tonda Resort and Spa, offre lapossibilità di ritemprare corpo e mente nel nuovo Centro Benessere.

I trattamenti e l’accesso alla Spa devono essere prenotati con almeno 72 ore di anticipo via email a beauty@castellareditonda.com  oppure per telefono 333 4653593.

I massaggi, i trattamenti o il percorso benessere prenotati possono essere disdetti senza penale 24 ore prima dell’appuntamento; la disdetta tardiva comporta l’addebito dell’intero importo.

L’utilizzo della SPA è consentito a partire dai 16 anni e le signore in gravidanza sono pregate di comunicarci il loro stato interessante.

 La splendida area wellness, una struttura di 200 mq inaugurata nel 2008, dispone dei migliori servizi, come sauna, bagno turco, vasca idromassaggio riscaldata e panoramica, bagno di vapore agli aromi; personale esperto e qualificato vi guiderà nella scelta delle offerte o vi indicherà pacchetti specifici o personalizzati di trattamenti con prodotti naturali, per ritrovare l’armonia, l’energia e la freschezza.

IL PERCORSO BENESSERE HA UNA DURATA DI 1 ORA E 30 MINUTI
Il wellness tour mette a sua disposizione il pediluvio, la doccia emozionale (cromatica/olii essenziali), il bagno turco, la sauna, la grotta del
ghiaccio con annessa fontana di ghiaccio, doccia scozzese e doccia aromatica agli olii balsamici, e infine l’area relax (con le nostre ottime tisane e lo splendido panorama), la suggestiva jacuzzi esterna riscaldata.

Le forniremo quanto necessario; asciugamano, accappatoio, ciabattine (kit di benvenuto).

Il prezzo è di € 26,00 a testa qualora desideri usufruire di massaggi e trattamenti, consulti la brochure presente a piè di pagina.

PROMO: per ogni massaggio/trattamento prenotato, lei ha la possibilità di effettuare un percorso benessere a € 15,00 anziché a tariffa intera.

Sagra del pesce

Tutti a tavola! L’ASD Certaldo Nuoto organizza la consueta e rinomata Sagra del Pesce, che verrà ospitata nel Centro Polivalente costruito di fronte alla Piscina Fiammetta a Certaldo (Fi) a circa 15 minuti da Castellare di Tonda.

Buona cucina marinara viareggina con moscardini, carpacci, pesce spada, cozze, polpo, scampi, orate e l’intramontabile cacciucco alla viareggina.

Apertura: da venerdì 10 maggio ogni venerdì, sabato, domenica e festivi fino a domenica 3 giugno